fotografia,viaggi,pensieri
Coronavirus quale sarà il nostro futuro?
Quando sei li che aspetti un’alba, pronto con la tua macchina fotografica sul cavalletto, tutto quello che vorresti sapere è cosa farà quella nuvola scura sopra tra il ciele e il sole.Sembra innocua, ma la tua esperienza di decine e decine di albe, di sveglie impossibili, di mani congelate sul metallo freddo della fotocamera, ti dice chiaramente che non si può sapere. Può passare in pochi secondi, giusto il tempo che ci impieghera’ il sole a scavalcarla, come trasformarsi in una fastidiosa velatura che darà al cielo quell’aria malinconica per tutto il giorno oppure addirittura arrivare ad una copertura di tutto. La nostra situazione ora è questa, e la cosa brutta è che siamo spettatori passivi.Non siamo più padroni di come sarà la nostra giornata o il futuro dei prossimi mesi o anni. E le premesse non sono buone…..
Alba ai limiti della quarantena
Le albe sono la mia droga, quello che mi fa stare bene, poter tornare a godere del nascere del sole senza la paura di essere multato e trattato come uno stragista ha un sapore unico,ma allo stesso tempo mi lascia un po’ di amarezza. Fino a un mese questa era per me un’ancora di salvezza.Anche in periodi difficili, il pensiero di potermi tuffare solo solo nella natura, lasciando molti metri più in basso i problemi, mi regalava una bella sensazione di tranquillità. Ora questa ancora di salvezza vacilla.Nessuno mi toglierà dalla testa che questo è stato un pericoloso precedente che in futuro potrà mettere in seria difficolta le nostre libertà. Spero tanto che quando il terrore per questo virus scemerà, il problema delle libertà torni di nuovo ad occupare un po’i nostri pensieri.
Apr 25
25 Aprile, il Coronavirus e libertà perduta
Visto che oggi tutti parlano del 25 Aprile, voglio farlo anche io, nonostante la mia atavica allergia a copiare le azioni della massa. Credo che tra tutte le feste comandate che abbiamo in Italia questa sia davvero una festa carica di tanti significati: Solidarietà, altruismo, ma sopratutto Libertà. E’ una bella parola “libertà” ma temo che in pochi riescano a coglierne l’essenza. Ci sono tanti tipi di libertà e la nostra Costituzione, figlia proprio del 25 Aprile che oggi festeggiamo, li difende tutti:
Fat E-Bike e scialpinismo, una bellissima accopiata
Lasciando perdere per una volta i soliti discorsi a favore o contro le ebike, vorrei approfondire il loro possibile uso in combinazione con lo sci alpinismo. La primavera, sopratutto in anni ‘nevosamente fortunati’ come questo è la più bella per praticare lo scialpinismo.La neve è finalmente assestata e ci grantisce sciate sicure molto spesso su nevi meravigliose.
Casa dolce casa
Il lavoro del fotografo è sicuramente un gran bel lavoro e viaggiare è sempre un piacere. Certo che quando ha casa puoi goderti questi spettacoli anche tornare a casa ha il suo fascino 🙂
Mtb Tour – Lago di Neves – Chemnitzer Hütte – Riobianco
Ieri è stata una giornata lunga e noiosa. Ore e ore nella poltrona del dentista e dopo l’interminabile viaggio in treno per tornare da Siena fino alla Valle Aurina. E da Firenze in poi si viaggia anche bene, il frecciargento è abbastanza comodo e veloce. Il problema sta tutto nei terribili 60 km che separano siena da Firenze. Dopo tutto questo stare a sedere il mio corpo ha inizato a brotolare e a richiedere la sua dose di fatica, io l’ho prontamente accontantato…
Via Lattea, come fotografare le stelle
Pochi giorni fa , ho pubblicato un brave articolo sul mio sito, riguardante la fotografia delle stelle con alcuni consigli sulla scelta del luogo, su come individuare la posizione della Via Lattea, e su come impostare la fotocamera. Lo trovate a questo indirizzo: Via Lattea, , come fotografare le stelle?
Ago 19
MTB Tour – Ochsenlenke, Passo dei Bovi, Valle aurina
La partenza non è dei migliori. Al mattino sento dei gridi di dolore provenire dalla camera degli ospiti. La schiena del mio mio amico non ha retto gli strapazzi della Pista downhill del giorno prima mettendo a rischio il nostro giro. Cosa fare?un po’ d’olio?un reset?una massaggiatrice thailandese?
Perù, Machu Picchu – uno scatto che non scorderò mai
Ecco uno scatto quale sono veramente molto legato e che mi fa sospirare ogni volta che passa tra le mie mani. Era l’inizio, ed ancora non sapevo che la fotografia sarebbe diventata il mio mestiere. Era il 2005 e quel viaggio in perù è stato il mio primo viaggio pensato per fare fotografie.
Montagna terapia, scialpinismo Magerstein Valle Aurina
La giornata non era partita benissimo e una nuvola di pensieri nagativi stavano minando tutta la mia voglia di fare. L’idea era quella di fare una gita di scialpinismo, le condizioni peraltro erano perfette.
La magia della neve al chiaro di luna
Oggi vi voglio raccontare com’è venuto fuori uno scatto che mi piace particolamente e che dimostra che tutti noi, malati di fotografia, dobbiamo sempre essere pronti. E’ inverno, cielo nuvoloso e nevica.
Storie di foto – chi dorme non piglia pesci
I proverbi popolari spesso nascondono delle grandi verità. “Chi dorme non piglia pesci” e “il coraggio premia gli arditi” funzionano benissimo se abbinati alla fotografia di paesaggio. Oggi, il mondo è sommerso dalle fotografie, di ogni genere e di ogni soggetto, ma nonostante questo un’altissima percentuale di queste immagini non cattura neppure il nostro sguardo. Eppure sono tutte foto di buona qualità, a fuoco, nitide e con dei bei colori(d’altronde le moderne attrezzature difficilmente falliscono).
Fotografia Luxury Hotel in Amalfi NH Convento *****
Alcune immagini realizzate durante l’ultimo shooting presso il bellissimo Hotel Nh Convento di Amalfi Visualizza l’articolo completo ….
Sudtirol Landscapes | Alba in Valle Aurina , Ahrntal
Volare è da sempre un mio sogno, penso anche il sogno di tanti altri.Ma volare leggero, senza il motore, ascoltando solo il rumore del vento.Per ora non posso farlo, ma credo che la sensazione che si prova ad assistere all’alba sulla vetta di una montagna sia molto simile.